domenica 11 dicembre 2016
Luca Spinelli » Hosting, SEO & web » Jingling: Cos’è e come funziona

Jingling: Cos’è e come funziona

Sviluppato dalla Spiritsoft per SO Windows e disponibile in versione freeware senza alcuna limitazione d’uso, Jingling è un software in grado di generare traffico illimitato per tuo sito web. Esatto, hai capito proprio bene, traffico illimitato per il tuo sito web. Questo significa che una volta eseguito il software, entrerai a far parte della rete di views exchange di Jingling, dove visitando in maniera automatizzata i siti degli altri utenti questi ultimi visiteranno il tuo.

Introduzione a Jingling

A differenza di altri programmi Jingling non opera attraverso proxy, bensì tramite connessioni provenienti da IP unici e reali. Parlo di computer di persone come me e te oppure di server appositamente dedicati alla rete di views exchange di Jingling.

Il funzionamento del programma è semplice. Finchè Jingling rimarrà in esecuzione, il tuo computer tramite un processo in background visiterà i siti di tutti gli altri utenti della rete Jingling presenti nel mondo per la durata di sessanta secondi ognugno, navigando nelle rispettive pagine che compongono il sito. Allo stesso modo tu riceverai visite di sessanta secondi verso la pagina inserita nel software e tutte quelle a cui il software riuscirà ad accedere tramite i collegamenti trovati nella prima.

Jingling può essere fatto lavorare per generare traffico su massimo tre siti web oppure link per ogni computer su cui viene eseguito. Questo salvo l’uso di un escamotage di cui ti parlerò nel corso della guida.

LEGGI ANCHE  Come creare un blog con WordPress

Prima di entrare nel vivo dell’articolo però volevo chiarire alcuni aspetti riguardo Jingling. Questo software non è utile per scalare le SERP di Google (scopri come scalare le SERP di Google), per quello hai bisogno del social di Google per l’appunto e del miglior hosting WordPress. L’utilizzo di Jingling è utile solamente per il pump dell’Alexa (scopri come registrarsi su Alexa) rank oppure per falsare le statistiche del tuo sito web. Se nel primo caso è difficile verificare che l’Alexa rank di un sito web sia stato gonfiato artificialmente, nel secondo caso sfruttando Google Analytics sarà molto semplice accorgersi dell’inganno. Per questo motivo sfrutta Jingling solamente per aumentare l’Alexa rank. Non ti venga in mente di usarlo per guadagnare tramite Google AdSense od altri circuiti pubblicitari perchè verrai bannato nel giro di qualche giorno.

Come scaricare ed usare Jingling

Come già detto in precedenza il programma è stato sviluppato per il solo SO Windows e puoi scaricarlo dal sito della Spiritsoft nella pagina dedicata a Jingling. Se hai difficoltà nel trovare il pulsante per il download non preoccuparti, guarda l’immagine qua sotto che ti indica chiaramente dove trovarlo.

LEGGI ANCHE  Se vuoi essere preso sul serio non devi usare ref-link

Una volta completato il download dovrai estrarre il programma dal file zippato inserendo 123456 come password per ottenere l’accesso all’archivio. Fatto ciò sarà sufficiente fare doppio click sul file jingling.exe per avviare il software. A questo punto potrai inserire il tuo URL. Per farlo devi premere sul primo bottone rettangolare che trovi alla metà dell’altezza del software. Guarda la freccia nera nell’immagine che segue per capire meglio cosa intendo.

Nel menù che ti si apre inserisci l’URL su cui ti interessa mandare le visite ed in ultimo premi sul pulsante cinese che significa OK. Segui ancora la freccia nera nell’immagine che segue per trovarlo.

Ecco fatto. Nel giro di qualche secondo Jingling porterà una considerevole quantità di traffico verso l’URL che hai inserito. Il numero di utenti unici giornalieri che puoi ottenere con questo software varia a seconda del suo livello d’utilizzo nel mondo e dal numero di computer che stai dedicando alla rete Jingling. Tuttavia tramite un escamotage puoi ottenere il doppio delle normali visite che potresti ottenere per singola macchina. Come? Sfruttando Sandboxie ed eseguendo una seconda istanza di Jingling.

LEGGI ANCHE  Come creare menù su WordPress

Se ti stai chiedendo come scaricare Sandboxie e che cosa sia non temere, ho creato un’apposita guida anche per questo altro software. All’interno trovi indicazioni per il download, l’installazione e l’esecuzione di software tramite Sandboxie.

Ma non è tutto, aspetta ancora un secondo prima di scaricare il software e farlo girare con Sandboxie. Voglio regalarti un altro prezioso consiglio. Aruba Cloud mette a disposizione dei VPS gratis o meglio dieci euro di credito liberamente spendibile per il testing dei loro servizi. Puoi riscattare il coupon per la prova gratuita e far girare Jingling dal VPS gratis, che ne pensi? Potresti ottenere il triplo delle visite in questo modo.

Adesso è veramente tutto e se questo articolo ti è stato utile non scordarti di condividerlo su Twitter (scopri come iscriversi a Twitter), Google Plus, LinkedIn e di lasciare un like per Facebook (scopri come iscriversi a Facebook).

RIGUARDO A Luca Spinelli

Mi chiamo Luca Spinelli, sono nato a Carate Brianza nel 1994, vivo a Lissone e sono un SEO e webmaster con oltre 5 anni d’esperienza nell’AM. Dal 2009 ad oggi sono stato GA di BlackOGames e NoirBlack, BA di TheXNovaGames e trader di Bitcoin.

APPROFONDIMENTI

Novità in casa VHosting: Nuovi piani per WordPress

Del miglior hosting italiano ti avevo già parlato, ricordi? Oggi ho una news per te …

Perché non ho un Gravatar

Comunicazione di servizio. Da qualche giorno la mia immagine Gravatar associata alla mail del blog …

Come creare pagine su WordPress

Creare pagine su WordPress è molto simile a creare articoli su WordPress, il procedimento è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *