martedì 6 dicembre 2016
Luca Spinelli » Hosting, SEO & web » Come configurare cPanel su SiteGround

Come configurare cPanel su SiteGround

Hai acquistato uno spazio web presso SiteGround il miglior hosting WordPress? Molto bene! Fra qualche minuto potrai cominciare a creare un blog con WordPress, o qualsiasi altro CMS tu preferisca usare chiaramente, ma prima devi configurare cPanel per ottenere il massimo da SiteGround e quindi dal tuo nascente sito web.

Prima di spiegarti come configurare cPanel su SiteGround però voglio assicurarmi che tu abbia capito che questo articolo spiega come configurare cPanel solamente su SiteGround. Sebbene molti altri hosting provider facciano uso di cPanel questa guida è stata scritta su misura per SiteGround, per questo motivo se tenterai di applicarla per servizi diversi da SiteGround non ti garantisco la stessa efficacia.

Detto ciò passiamo all’azione. Configurare cPanel significa essenzialmente tre cose per me: Attivare CloudFlare, attivare SuperCacher e creare una casella di posta. Le restanti funzioni di cPanel coprono necessità specifiche e più avanzate di cui in questo momento non ti parlerò.

Come attivare CloudFlare

CloudFlare è una CDN (ndr. Una CDN, acronimo di Content Delivery Network, è una rete per la consegna di contenuti) che fa due cose molto semplici: Migliora le performance del tuo blog e ne aumenta la sicurezza. Per quanto riguarda il discorso delle performance CloudFlare si preoccupa di comprimere i dati che vengono scambiati fra il tuo sito web ed il browser del visitatore e questo significa comprimere il codice HTML, CSS e JS che compone il tuo blog, mentre per quanto riguarda la sicurezza CloudFlare blocca tutti gli IP provenienti dal Deep Web (scopri come accedere al Deep Web) ad esempio e tutte le minacce conosciute.

LEGGI ANCHE  Come creare un blog con WordPress

Una volta aver capito che cos’è una CDN ma sopratutto quali sono i benefici che puoi ottenere dalla sua attivazione, vediamo come attivare CloudFlare. Per prima cosa devi effettuare l’accesso a cPanel e per farlo devi andare sul sito di SiteGround, premere su Login, inserire le tue credenziali d’accesso, premere su My Accounts e Go to cPanel.

Fatto? Ok adesso cerca CloudFlare, si trova sotto la voce SITE IMPROVEMENT TOOLS e puoi accedervi facendo click sul relativo pulsante chiamato CloudFlare. Fino a qua sei arrivato? Bene allora attiva CloudFlare facendo semplicemente click su Activae Free.

Come attivare SuperCacher

SuperCacher è uno dei motivi per cui SiteGround è il miglior hosting WordPress. Senza scendere in dettagli tecnici sappi che grazie a questo servizio potrai aumentare la velocità di caricamento delle pagine del tuo blog fino a quattro volte, ma non è tutto perché la cosa meravigliosa è che potrai farlo con un semplice click. Non serve nessuna competenza tecnica per poter sfruttare questo servizio, infatti per attivare SuperCacher non dovrai far altro che accedere al tuo account di SiteGround ed in cPanel sotto la voce SITE IMPROVEMENT TOOLS premere su SuperCacher.

LEGGI ANCHE  Come scalare le SERP di Google con Google Plus

Una volta dentro SuperCacher assicurati che sia tutto configurato come nell’immagine qua sopra, insomma che Flush Cache sia settato su on. Al resto ci pensa SuperCacher, tu non devi fare più nulla.

Come creare una casella di posta

Se ti sei registrato su SiteGround significa che hai già una casella di posta, magari del tipo nomecognome@gmail.com o sbaglio? Allora perché mai voglio spiegarti come creare un’altra casella di posta? Voglio farlo perché uno dei vantaggi del possedere uno spazio web è quello di poter creare email del tipo quellochevoglio@miosito.tld. Un esempio? Io ho una mail personale del tipo nomecognome@gmail.com ma per questo sito uso support@lucaspinelli.it, insomma una sorta di email personalizzata che consiglio vivamente anche a te di usare per ovvi motivi.

Per creare una casella di posta bisogna partire sempre da cPanel. Quando sei al suo interno cerca la voce MAIL e fai click sul bottone chiamato Email Accounts. A questo punto ti troverai davanti ad una schermata come questa.

Quello che devi fare è intuitivo. Inserisci il nome che desideri usare per la casella di posta del blog, digita la password due volte e premi su Create Account per concludere la procedura. Il campo Mailbox Quota puoi ignorarlo lasciando i parametri di default ma volendo puoi ridurre le dimensioni massime della casella di posta in caso di necessità.

LEGGI ANCHE  Come creare tag su WordPress

Complimenti! Adesso possiedi una casella di posta professionale che potrai usare per gestire il tuo blog. Quello che non ti ho ancora spiegato però è come fare ad usarla. Per fare il login nella tua nuova casella di posta devi digitare il nome del tuo dominio seguito da /webmail. Ti faccio un esempio: Il mio dominio è lucaspinelli.it e  per accedere alle caselle di posta che ho creato digito lucaspinelli.it/webmail, capito?

Conclusione

E’ una guida quindi da concludere o da ricapitolare c’è poco. In ogni caso volevo spiegarti a che cosa serve Optimize Website che trovi in cPanel sotto la voce ADVANCED. Sono sicuro che studiando bene tutti gli strumenti di cui cPanel dispone prima o poi ti sarebbe venuta la tentazione di aprire anche quello e magari di usarlo per ottimizzare tutto. Ecco non farlo, sai perché? Perché se hai attivato CloudFlare quella funzione è già svolta dalla CDN appena citata, ergo andresti ad effettuare un’operazione inutile e potenzialmente dannosa.

RIGUARDO A Luca Spinelli

Mi chiamo Luca Spinelli, sono nato a Carate Brianza nel 1994, vivo a Lissone e sono un SEO e webmaster con oltre 5 anni d’esperienza nell’AM. Dal 2009 ad oggi sono stato GA di BlackOGames e NoirBlack, BA di TheXNovaGames e trader di Bitcoin.

LEGGI SUBITO ANCHE QUESTO

Come creare menù su WordPress

Non potendo sapere quale tema hai scelto per il tuo blog (scopri come creare un blog) …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *