domenica 11 dicembre 2016
Luca Spinelli » Bitcoin » Le mie perplessità riguardo ADVGeneration

Le mie perplessità riguardo ADVGeneration

Quando ci domandiamo come minare Bitcoin una delle prime risposte che la rete ci offre è quella di ricorrere a soluzioni di cloud mining (scopri come minare Bitcoin in cloud). Il panorama italiano non ha tardato ad offrire la propria soluzione così nella seconda metà del 2013 è nata ADVGeneration LLC. In origine quest’azienda si è occupata di raccogliere capitale per creare farm con cui minare Bitcoin sviluppandosi poi acquistando macchine per minare scrypt. Nel contempo altre tipologie di servizi sono stati aggiunti come uno shop in cui acquistare hardware ed una sorta di banca in cui depositare Bitcoin ricevendo un interesse mensile potendoli ritirare in qualsiasi momento oppure investendoli senza possibilità di sblocco fino al giorno trenta del mese successivo.

Nel corso del tempo l’attività di ADVGeneration non è stata per nulla trasparente dato che sono state attuate dure politiche di censura contro gli utenti insoddisfatti. Ne è un lampante esempio il caso di un investitore che ha seguito conti alla mano lo svilupparsi del progetto incontrando parecchie discrepanze e conti poco chiari che ha così espresso in uno dei gruppi ufficiali della community Bitcoin italiana su Facebook (scopri come iscriversi a Facebook).

L’utente per aver espresso le sue perplessità è stato prima vittima di accuse, minacce ed infine di BAN con cui è stato escluso dal gruppo Facebook di ADVGeneration ed i suoi interventi completamente rimossi. Per fortuna è stato previdente ed ha salvato uno screen di quanto postato nel gruppo prima che fosse bannato ed il suo intervento cancellato.

Nulla di volgare o provocatorio come avrai avuto modo di vedere dallo screen appena riportato. L’intervento era semplice, pacato ed offriva una chiara analisi rispetto ai dubbi sollevati. Tuttavia oltre a questo le relazioni con gli investitori e possibili tali si sono svolte in maniera tutt’altro che professionale. Gli amministratori di ADVGeneration sono più volte ricorsi a male parole offendendo apertamente coloro che stavano mostrando riserve riguardo al loro servizio.

LEGGI ANCHE  La grammatica di Bitcoin

Sei un bimbominchia che non ha niente da fare nella sua inutile vita e scrive cazzate nei forum. Questa una delle tante frasi carine che gli amministratori di ADVGeneration hanno rivolto ai loro possibili investitori in una discussione che presentava il servizio su bitcointalk.org, il più grande forum dedicato a Bitcoin ed alle criptomonete che ci sia. A ragion di cronaca nel gruppo Facebook di ADVGeneration  le cose non andavano poi tanto diversamente.

Ad una normale domanda seguono subito male parole e minacce di denunce. Questo tipo di scenario si trova un po’ ovunque e se nei canali ufficiali di ADVGeneration è stato tutto rimosso, in quelli non controllati da loro tali informazioni permangono, grazie anche ad utenti che hanno avuto l’accortezza di fare screenshot di quanto accaduto.

Ciò nonostante non è di questo che avevo intenzione di parlarti oggi. Dopo aver presentato i dubbi sollevati dagli investitori stessi ed aver mostrato i modi con cui gli amministratori di ADVGeneration hanno risposto ai possibili tali, voglio parlarti del loro nuovo servizio chiamato Bitcoin Bank citato nel momento d’apertura dell’articolo. Si tratta di una sorta di banca con cui ADVGeneration riconosce il 15% d’interesse sui depositi vincolati ed il 5% su quelli non. La pecca del servizio a parer mio? Non si offrono garanzie contro eventuali compromissioni del portafoglio contenente i Bitcoin depositati in questa Bitcoin Bank. Ho quindi prima espresso le mie perplessità in merito e poi risposto ad un sondaggio fatto da ADVGeneration stessa sul loro gruppo Facebook.

LEGGI ANCHE  Nasce Cointelegraph Italia, notizie dal mondo delle criptomonete

Oscurato in nero trovate un amministratore di ADVGeneration mentre in rosso trovate l’altro. Il sondaggio ha mostrato che il più degli investitori non sono riusciti a capire di cosa si trattasse e come dargli torto, il servizio italiano di Bitcoin Bank è stato presentato con una news di tre righe, in lingua inglese oltretutto. Sorvolando su questo fatto io piuttosto ho tentato di capire se esistesse una qualche tipologia di garanzia ma le uniche risposte ottenute sono state frasi di circostanza ed esempi di altri casi (che per altro si sono comportati in maniera diametralmente opposta e quindi per nulla pertinenti). Ho quindi ringraziato per le informazioni ricevute e mi sono congedato.

Niente da fare, volevano l’ultima parola ma non hanno fatto altro che tirarsi un’altra zappa sui piedi. Ho di nuovo ringraziato per le informazioni e mi sono congedato per la seconda volta nella speranza che la smettessero di voler sempre mettere l’ultima parola.

Ancora niente da fare, di nuovo a cercare l’ultima parola, finchè non è arrivata la perla riguardo al fatto che la crisi sia causata dagli italiani capaci solo di tante parole e pochi fatti. Oltre ad aver trovato davvero sgradevole e fuori luogo un intervento del genere non ne ho minimamente capito il senso. Come di consueto nel mio reply tento di congedarmi per la terza volta.

Ancora! Per la terza volta! Inutile dire che ho smesso di rispondere ma questo non ha evitato che i due amministratori di ADVGeneration andassero avanti per un’altra ora a discutere del nulla da soli. Le frasi migliori sono quelle in cui si dice che non so cosa sia un Bitcoin, nè come si mini. Ebbene io tratto proprio di questo argomento sul mio blog (scopri come creare un blog) ed ho minato alt currencies prima ancora che ADVGeneration aprisse. Forse qualcosa la saprò bene anche io. Poi ancora nero (l’amministratore oscurato col colore nero) dice che presto tornerò sul mio forum per screditarli ulteriormente. Ma quale mio forum? Forse blog si intendeva, eppure di ADVGeneration non ha mai trattato prima d’oggi. In ultimo la considerazione finale è stata la magistrale ciliegina sulla torta ma se non sei un frequentatore di bitcointalk.org non potrai cogliere la sottile ilarità che leggere una tale cosa può generare a persone informate. Per farlo dovrei aprire un altro capitolo riguardo ADVGeneration ma direi di chiuderla qui visto che già troppo tempo è stato dedicato a persone che hanno mostrato comportamenti scorretti e volgari.

LEGGI ANCHE  Come guadagnare Bitcoin gratis

Ai signori di ADVGeneration: Aspetto minacce, approfittando per ricordarvi che è reato penale, insulti, ricordandovi che anche questo è reato penale, BAN (mi hanno bannato qualche ora dopo la pubblicazione dell’articolo) e denunce per tutto quello che volete. Da parte mia avete i migliori auguri per il vostro progetto ma per cortesia cercate di moderare il linguaggio prima che qualcuno si ritenga talmente offeso da querelarvi. Per il resto operate pure come meglio credete e non temete che possa sconsigliare il vostro servizio a qualcuno visto che la professionalità dimostrata lo sconsiglia da sè.

RIGUARDO A Luca Spinelli

Mi chiamo Luca Spinelli, sono nato a Carate Brianza nel 1994, vivo a Lissone e sono un SEO e webmaster con oltre 5 anni d’esperienza nell’AM. Dal 2009 ad oggi sono stato GA di BlackOGames e NoirBlack, BA di TheXNovaGames e trader di Bitcoin.

APPROFONDIMENTI

Come investire Bitcoin

Il titolo potrebbe essere fuorviante dato che “Investire Bitcoin” è un libro di Stefano Pepe …

Badoo supporta Bitcoin

Anche Badoo si unisce alla lista dei servizi che supportano Bitcoin. Così da oggi oltre duecento …

Nasce Cannabit, compra semi di cannabis pagando con Bitcoin

Ti stavi domando come comprare semi di cannabis? Dal 3 Marzo 2015 puoi farlo con Cannabit, uno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *